muma gin logo

Iscriviti alla nostra newsletteer

bla bla bla

    5124
    post-template-default,single,single-post,postid-5124,single-format-standard,theme-stockholm,stockholm-core-2.1.4,woocommerce-no-js,select-child-theme-ver-1.1,select-theme-ver-9.6,ajax_fade,page_not_loaded,side_area_over_content,,qode_menu_,qode-wpml-enabled,qode-elegant-product-list,qode-single-product-thumbs-below,wpb-js-composer js-comp-ver-6.5.0,vc_responsive

    Cocktail con gin e olio evo: le ricette da provare

    Le nuove tendenze della mixologia vedono l’introduzione dell’olio evo nei cocktail: scopriamo come abbinarlo al gin

    Cocktail con gin e olio evo: come prepararlo

    Cocktail con gin e olio evo: le ricette da provare

    L’evoluzione dell’arte della mixologia è un viaggio continuo nella sperimentazione e nell’accostamento di ingredienti diversi: una delle novità più intriganti in questo percorso è senza dubbio l’introduzione dell’olio evo nella preparazione dei cocktail.

    Non più confinato solo in cucina, questo ingrediente fa capolino anche nel regno dei bartender, portando con sé un bagaglio di sapori e consistenze unici. I drink si trasformano, quindi, in esperienze di gusto.

    Quale occasione migliore, allora, per sperimentare e creare un cocktail con gin e olio evo da offrire agli amici? Basterà scegliere un olio extravergine di alta qualità e un gin altrettanto speciale, come il nostro Muma Gin ovviamente!

    Fresco e agrumato, ti accompagnerà alla perfezione nei tuoi momenti da bartender casalingo con le sue fragranze sofisticate e le sue botaniche armoniose. Limone, arancia, ginepro, cannella, ireos, camomilla, acqua di mare purificata e un ingrediente segreto saranno i compagni migliori per iniziare a sperimentare nuovi cocktail con gin e olio evo.

    Gin e olio: il cocktail si arricchisce di setosità

    L’aggiunta dell’olio extravergine in un cocktail con il gin non è solo una questione di gusto, ma anche di struttura: l’olio, infatti, è in grado di donare la sua setosità a un drink, trasformandone così la consistenza.

    Questo elemento si sposa, infatti, alla perfezione con l’acidità e la freschezza degli altri ingredienti, creando un equilibrio armonioso e piacevole. L’arte sta nel dosare la quantità giusta e nello scegliere il metodo di incorporazione più adatto, che sia l’emulsione energica o la sottile arte dell’infusione, come nel caso del fat washing.

    Si può quindi procedere mescolando, shakerando o anche frullando gli ingredienti insieme; in alternativa, invece, si può andare ad aromatizzare il gin mescolandolo con l’olio e poi congelando il composto. In questo modo l’olio rilascerà i suoi aromi nel distillato: una volta congelato, l’olio formerà una cialda. Andando a rimuoverla e a filtrare il gin con un colino, si potrà ottenere un gin aromatizzato che aggiungerà alle sue fragranze la setosità e i profumi dell’olio evo.

    Ma entriamo nel vivo e andiamo a scoprire insieme alcuni cocktail con Muma Gin e olio evo da replicare a casa!

    Come preparare un cocktail con gin e olio evo?

    Partiamo preparando un semplice cocktail con gin, limone e olio. Ti serviranno il succo di due limoni, 20 ml di sciroppo di zucchero, 60 ml di Muma Gin e 30 ml di olio. Noi abbiamo deciso di usare un Olio Fruttato Medio firmato Frantoio Muraglia, dal sapore intenso ma delicato. Nient’altro? Solo un po’ di ghiaccio e delle fettine di limone come garnish!

    Versa in un contenitore l’olio extravergine di oliva, il gin e il succo di limone e aggiungi lo sciroppo di zucchero: ora emulsiona gli ingredienti usando un mixer a immersione e frulla il composto fino a quando avrà raggiunto una consistenza vellutata. Aggiungi il ghiaccio nel bicchiere e versa il cocktail, aggiungendo una fettina di limone. Et voilà, il tuo cocktail con gin e olio evo è servito: bevilo subito per apprezzare tutte le sue note caratteristiche.

    Rosemary Gin Fizz con olio evo: ecco come prepararlo

    Vuoi un’altra idea per offrire agli amici un drink unico e dal sapore vellutato? Puoi provare il Rosemary Gin Fizz con olio extravergine: si tratta di una variante del classico Rosemary Gin Fizz, da arricchire con l’olio, per trasformare un semplice cocktail in un’esperienza gustativa rinfrescante e complessa.

    Per prepararlo ti serviranno 60 ml di gin, 15 ml di sciroppo al rosmarino, qualche rametto di rosmarino, 20 ml di succo di limone, 10 ml di olio evo e dell’acqua frizzante.

    Ora prendi uno shaker e aggiungi il gin, il succo di limone, lo sciroppo di rosmarino e l’olio: shakera energicamente, aggiungi il ghiaccio e shakera di nuovo il cocktail. Prepara un bicchiere con ghiaccio e filtra il cocktail con l’aiuto di un colino. Completa aggiungendo l’acqua frizzante e un rametto di rosmarino come garnish.

    Olio evo, limone e gin: una variazione del Tom Collins

    Che ne dici, poi, di una variante del classico Tom Collins? Abbiamo la ricetta giusta: il Gin&Olive Oil Collins! In questo caso si aggiunge l’olio extravergine per accentuare la morbidezza del cocktail. Per prepararlo ti serviranno 50 ml di Muma Gin, 25 ml di succo di limone, 15 ml di sciroppo di zucchero, 5 ml di olio evo e acqua gassata, oltre a una fettina di limone e a un’oliva per guarnirlo.

    Versa gin, succo di limone, olio e sciroppo di zucchero in uno shaker e agita per mixare gli ingredienti. Aggiungi il ghiaccio e shakera di nuovo. Versa il tutto in un tumbler, aggiungi l’acqua gassata e completa con un’oliva e una fettina di limone.

    L’olio extravergine di oliva, insomma, può arricchire e trasformare un classico drink con gin in un cocktail sofisticato e straordinariamente ricco, con una texture che raggiunge un nuovo livello di complessità. Muma Gin, con le sue fragranze armoniose, sarà il miglior compagno per questa avventura: inizia subito a sperimentare, allora, e a preparare i tuoi cocktail con gin e olio da offrire agli amici!

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
    Riceverai un buono del valore di €5 per il tuo prossimo acquisto.
      ISCRIVITI
      Ho letto e accetto i termini e le condizioni