muma gin logo

Iscriviti alla nostra newsletteer

bla bla bla

    5158
    post-template-default,single,single-post,postid-5158,single-format-standard,theme-stockholm,stockholm-core-2.1.4,woocommerce-no-js,select-child-theme-ver-1.1,select-theme-ver-9.6,ajax_fade,page_not_loaded,side_area_over_content,,qode_menu_,qode-wpml-enabled,qode-elegant-product-list,qode-single-product-thumbs-below,wpb-js-composer js-comp-ver-6.5.0,vc_responsive

    Gin Fizz: ricetta e ingredienti di un cocktail speciale

    Il Gin Fizz è un cocktail a base di gin e soda molto amato: scopriamo come renderlo speciale usando il nostro Muma Gin nella preparazione

    Gin Fizz: come prepararlo

    Gin Fizz: ricetta e ingredienti di un cocktail speciale

    Il Gin Fizz è un cocktail a base di gin e soda molto amato: scopriamo come renderlo speciale usando il nostro Muma Gin nella preparazione

    Un perfetto equilibrio di dolcezza e acidità, dal gusto squisitamente agrumato: il Gin Fizz, cugino del celebre Gin Tonic, è da sempre uno dei drink più amati e replicati. Questo ha fatto sì che ne nascessero anche molte varianti, ognuna delle quali ricca di personalità.

    Ma qual è la storia del Gin Fizz? Come si prepara? E che differenza c’è tra Gin Tonic e Gin Fizz? Andiamo a scoprire la ricetta e gli ingredienti di questo cocktail e come dargli un twist in più usando il nostro Muma Gin.

    Come nasce il Gin Fizz?

    Pare che la ricetta di questo long drink risalga addirittura al Settecento e coinvolga il famoso ammiraglio Horatio Nelson. Durante i lunghi viaggi dell’epoca coloniale, infatti, l’impossibilità di consumare viveri freschi, come frutta e verdura, rendeva l’alimentazione dei marinai e degli ufficiali inglesi molto carente. In particolare, la mancanza di vitamina C rischiava di far contrarre agli uomini una malattia molto pericolosa, lo scorbuto.

    La leggenda narra che fu l’Ammiraglio Nelson ad avere l’idea di conservare il limone all’interno di una soluzione alcolica: il gin. In questo modo, gli uomini avrebbero potuto continuare ad assumere la vitamina C anche durante la navigazione. Gin, limone e un po’ di zucchero trovarono, una volta a terra, un altro ingrediente fondamentale: la soda che, col suo contributo frizzantino (Fizz, infatti, significa frizzante), contribuì a dar vita al Gin Fizz.

    Secondo un’altra teoria, invece, le origini del Gin Fizz sarebbero da ricercare nell’Ottocento: pare, infatti, che la ricetta di questo drink fosse riportata nella “Jerry Thomas’s Bartender Guide”, pubblicata nel 1862. La popolarità del Gin Fizz crebbe fino ad esplodere negli anni ’40, a New Orleans. La storia di questo cocktail si intrecciò poi anche con quella del Charleston: divenne infatti una delle bevande preferite dai ballerini per dissetarsi dopo le danze sfrenate.

    Che differenza c’è tra Gin Tonic e Gin Fizz?

    Il Gin Tonic nasce dall’unione di gin e soda; nel Gin Fizz si aggiungono anche lo zucchero e il limone, che rendono questo cocktail fresco e particolarmente dissetante. Non a caso, poco fa, abbiamo definito “cugini” questi due drink: gli ingredienti usati per crearli, infatti, sono quasi gli stessi.

    Visto che nel nostro viaggio alla scoperta della mixologia abbiamo già imparato come preparare un Gin Tonic perfetto a casa, perché non fare lo stesso anche per il Gin Fizz? Data la semplicità degli ingredienti, il gusto del gin sarà predominante e caratterizzerà appieno questo cocktail: è bene, quindi, utilizzare un gin di alta qualità, che sappia aggiungere le sue note caratteristiche e profumate.

    Muma Gin, con acqua di mare purificata e botaniche fresche e agrumate, è la scelta perfetta per chi vuole preparare un Gin Fizz speciale: i sentori di limone e arancia, infatti, insieme a quelli di cannella, ireos, ginepro e camomilla, profumeranno questo cocktail con le loro fragranze, regalandogli una squisita piacevolezza e un twist ancora più particolare.

    Come si prepara il Gin Fizz? La ricetta

    Ecco, dunque, gli ingredienti che ti serviranno: 45 ml di Muma Gin, 10 ml di sciroppo di zucchero, 80 ml di soda, 30 ml di succo di limone e del ghiaccio. Comincia spremendo il limone e filtrando il succo con un colino.

    Ora versalo in uno shaker con ghiaccio, gin e sciroppo di zucchero e scuoti energicamente. Prendi un tumbler alto (la ricetta dell’International Bartenders Association non prevede il ghiaccio nel bicchiere ma, volendo, puoi aggiungerlo) e versa il cocktail, aggiungendo poi la soda e una fettina di limone o di arancia come garnish.

     Et voilà, il tuo Gin Fizz è pronto per essere gustato, magari per un momento di condivisione con gli amici. Come il Gin Tonic, infatti, anche il Gin Fizz si abbina molto bene ai tipici cibi da aperitivo, ai finger food, alla pasta o al pesce.

    Gin Fizz: le varianti più amate

    Le particolarità del Gin Fizz? In primis il succo di limone, che aggiunge a questo cocktail un elemento fresco e acidulo, compensato dalla dolcezza dello sciroppo di zucchero. Il tocco finale è dato dalla frizzantezza della soda, che alleggerisce il drink e lo rende ancora più dissetante.

    Un cocktail di successo come questo dà vita anche a diverse varianti: il Silver Gin Fizz, ad esempio, che prevede l’aggiunta dell’albume d’uovo. In questo caso si ottengono una texture cremosa e una leggera schiuma, che rendono il cocktail più vellutato.

    Un’altra variante molto amata è il Ramos Gin Fizz, nel quale si aggiungono l’albume d’uovo, la panna fresca, l’acqua di fiori di rose e l’estratto di vaniglia. Nel Golden Fizz, invece, si aggiunge solo il tuorlo d’uovo. Non dimentichiamo, infine, il Diamond Fizz, che prevede l’aggiunta dello champagne al posto della soda, e il Green Fizz, al quale si aggiunge una crema di menta.

    Ingredienti semplici e un gin di alta qualità, come il nostro Muma Gin, ti permetteranno di preparare un Gin Fizz speciale, dalle note fresche e dissetanti, e dalle fragranze intense: il cocktail perfetto, insomma, da offrire ai tuoi amici!

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
    Riceverai un buono del valore di €5 per il tuo prossimo acquisto.
      ISCRIVITI
      Ho letto e accetto i termini e le condizioni